martedì 1 settembre 2015

ricetta Gazzetta per l'Atletica italiana

L'atletica mondiale si è guadagnata 3 pagine rosa per 10 giorni e all'ultimo la Gazzetta ha sfogato la delusione per l'assenza azzurra dal medagliere e l'assottigliamento dei finalisti ...


La grappa Bonollo forse è servita per dimenticare i troppi intoppi, tutti umani troppo umani, come l'ultimo di Gianmarco Tamberi, che messi assieme hanno fatto scrivere di disastro azzurro.

Ho letto anche la ricetta in mezza pagina per cucinare quel che resta dell'atletica fino all'Olimpiade di Rio 2016 sempre più prossima e magari portarla avanti, visto che l'attuale presidente si è presentato sulla via di Londra 2012 con lo slogan "un quadriennio e solo un quadriennio".

Non è la prima volta che la Gazzetta scende in politica federale, anzi, a memoria lo fa regolarmente, fin dai tempi dell'ultimo Nebiolo presidente FIDAL (chi ricorda le polemiche dell'estate 1987 con i Mondiali in casa?), poi col successore Gianni Gola, nonostante fosse uscito da Atene 2004 con 2 ori, poi con Franco Arese, colpevole di essere quello che tutti sapevano essere, un imprenditore interessato all'atletica. E tutto, se guardiamo la tabella di domenica mattina, in un continuo declino.

2 commenti:

Marco SANTOZZI ha detto...

La 'rosa' si allinea con gli altri quotidiani nazionali e regionali. In questi casi è facile prendersela con qualcuno.

Enrico VIVIAN ha detto...

certo, è facile allinearsi al disastro! a me ha fatto pensare nei giorni scorsi una foto in rosa del presidente Gianni Merlo con il presidente Sebastian Coe (amici da 35 anni)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...