domenica 8 luglio 2018

25 libri in 25 settimane (Pedro Domingos - l'Algoritmo Definitivo)

È spesso il triplo e ci ho speso il triplo per entrare nelle cinque tribù di programmazione se mai mi servisse ...


dopo l'invito iniziale 'puoi/devi farlo anche tu'. Per contribuire a plasmare il nostro futuro o temerlo un po' di meno.

Alla fine alcuni mostri (Google, Facebook) sono ancora trogloditi e altri mostri (Amazon, Netflix) ancora rustici.

Almeno rispetto ai dati a loro disposizione: cosa sanno davvero dai nostri click? Un encomio a Siri che ci ascolta.

Quanto è difficile interpretare il senso dei suoni? Fantascienza poche decine di anni fa, oggi per tutti in smartphone.

Ma possiamo/dobbiamo fare di più, perché siamo più dei nostri movimenti virtuali che i mostri vedono e vendono (*).


Così dopo averci presentato il meglio/peggio di Simbolisti e Connessionisti, Evoluzionisti e Bayesiani + Analogisti ...

Pedro delinea il passo finale, quello che fa ogni bambino nei primi 3 anni, quando impara a stare al mondo e poi continua.

Quella magia umana, curiosa e motivata, che machine learning può completare a in tante azioni ripetitive.

Forse noiose per la nostra pigrizia, lontane per le nostre distanze, lente per la nostra velocità: non per il nostro avatar.

In servizio permanente al nostro servizio, in continuo aggiornamento con i nostri gusti e le nostre esigenze.


Che potrebbe funzionare meglio di noi nel mondo dei propri simili, a contattare e contrattare senza litigare.

Verso un mondo migliore, anche quello reale, lasciando le guerre ai robot: fantascienza neanche troppo lontana.

Come la lotta al cancro, tema ricorsivo nel libro, in cui PC in rete potrebbero aggiornarsi meglio e più velocemente.

Dall'analisi genetica alla risposta alle cure verso un cocktail mirato per il tipo di tumore (ognuno fa storia a sé).

Eccovi quindi un paio di video: dai canonici 20' di un TED talk all'ora presso maestro Google (nel libro molto di più).

Pedro Domingos laureato a Lisbona in Ingegneria Elettronica e Computer Science, PhD a Irvine CA in Information and Computer Science, dal 1999 insegna a Washington (C) 2015 - 2016 / 333 pagine

(*) articolo nel Corriere sull'algoritmo predittivo di Bofrost (per i venditori/autisti) dopo suddivisione in cluster (dei clienti)

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...