venerdì 9 luglio 2021

Radici Future - l'Economia Bassanese

Nel 1971 a quasi un decennio di distanza dall'estensione fino a quattordici anni dell'obbligo scolastico, il numero complessivo degli alunni iscritti alle scuole elementari e medie, peraltro superiore alla capienza delle aule disponibili, corrispondeva appena alla metà della popolazione in età scolare (+) ...

Forse ai fortunati destinatari di questo volume sembra preistoria, allora mancava poco al mio ingresso nel percorso formativo istituzionale, adesso esteso in sovrabbondanza di aule a breve: quanti diplomandi arrivano a pag.113 di un volume patinato scritto stretto? si accontentano dei ritratti o allargano la galleria?

Così capiscono il ginepraio urbanistico, minato da indecisioni e confini anacronistici, dopo secoli di terra di confine, fra lavorazioni artistiche, vantaggi fiscali e scarsi controlli: una continua rinascita, pensando a come continuarla, fra imprenditori e amministratori, intreccio di politica ed economia.

Autore serio e preciso, forse troppo pedante per le nuove generazioni molto distratte, ricco di riferimenti per i curiosi che vogliono approfondire o meglio ascoltare quel che resta della memoria, in diretta dai nonni usciti dalla guerra e protagonisti di questa crescita tumultuosa e improvvisa.

Il successo artistico di Jacopo Dal Ponte, la sua capacità di dare significato universale ai paesaggi e ai personaggi della sua terra costituiscono sia espressione che strumento di promozione di un'identità locale forte culturalmente ed economicamente.

E il nesso inestricabile tra consapevolezza culturale e pragmatismo economico appare sin dall'età moderna un elemento fondamentale nello spiegare lo sviluppo e la resilienza di fronte alle crisi di un'area doppiamente periferica quale era Bassano.

(+) Ne conseguiva un'elevata disponibilità di manodopera non qualificata e spesso sottoccupata, utilizzabile a basso costo in settori caratterizzati da scarsa intensità tecnologica. Questo contesto costituiva il terreno ideale per lo sviluppo della piccola impresa e dell'artigianato, spesso accompagnato da un vasto impiego informale, a domicilio o 'in neto', di forza lavoro femminile e giovanile.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...