sabato 14 agosto 2021

dalla libreria di Camilla

Cesare mi aspettava da mesi, come il suo concerto mi aspetterà altrettanto: pensavo parlasse di pensieri invece scriveva di parole ...

di come gli escono nelle canzoni, tanto semplici da sembrare facili, continua limatura sonora forgiata dalla vita, quella che resta.

Media anagrafica quasi perfetta, nato analogico, sopravvissuto digitale, lo aspetto sul palco, dentro lo stadio dopo 2 anni.

E un album nuovo non più 20+20  fra anni e carriera: faccio in tempo a mandare in orecchio? col biglietto ripassavo a memoria.

Sono arrivato al capitolo 18 per trovare ragione al sottotitolo che aveva fatto notizia in pandemia, non l'operazione alle corde vocali.

  • 1999 50 special, qualcosa di grande
  • 2002 vieni a vedere perché, PadreMadre, 
  • 2005 marmellata #25, maggese, momento silenzioso, Sardegna
  • 2006 dev'essere così
  • 2008 le sei e ventisei, figlio di un re
  • 2010 mondo
  • 2011 il comico
  • 2012 la nuova stella di Broadway
  • 2014 logico
  • 2015 medley (buon viaggio, losti in the week end, GreyGoose)
  • 2017 poetica, nessuno vuole essere Robin
  • 2019 giovane stupida, al telefono, ciao

Enrico arriva in regalo solita regola e sempre nuova perché siamo proni ai soliti errori, tanti in orientamento spazio temporale.

Cesare delicato in tanti passaggi, personali e familiari, Enrico spudorato, avrei evitato, giovani studenti  impreparati al futuro professore. 

Forse più credibile nella stessa fragilità anagrafica, allora scampata per mancanza di social, tutto in prescrizione, meglio non sapere.

Invece Enrico racconta tutto, fra integrità storica e compiacimento dimostrativo: ce la possiamo fare! a darci un dritto che ci funziona.

Fin dall'inizio, in quella scuola palestra di vita, mal sopportata nei ritmi e nei compiti, che diventano più duri e impegnativi col tempo.

Abbiamo molto in comune: Dante e Canova, Pareto e Pigreco, Kierkegaard e Hillman, Kugfu Panda e Re Leone, Lucio Battisti e De André.

Calvino e Kubrick, Robin Williams e Steve Jobs, l'attimo fuggente e il genio ribelle ... mi mancano Salinger (grave), Tolkien e Rowling.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...