martedì 6 settembre 2011

w35/2011 - sempre più uniti! dalla Mezza del Brenta verso la Maratonina sul Graticolato

arrivo "I Love You All" - ph. Gec MARCHETTO
Finalmente a podio! Quinto, sesto, quinto, quarto, quarto ... terzo! La rincorsa è stata lunga sei anni, ma alla fine ce l'ho fatta! Fra atleti di prestigio invitati dall'organizzazione e atleti performanti nell'occasione sono stato finora relegato tra i finalisti, come si dice in atletica, senza mai arrivare al podio. Mi sembra di leggere il resoconto consolatorio del presidente Franco ARESE al termine dei Campionati Mondiali di Daegu (vd. comunicato FIDAL). Grazie al bronzo di Antonietta DI MARTINO ci siamo risparmiati sarcasmo e commiserazione come successe dopo i Mondiali di Berlino 2009, quando impazzava il motto "zeru tituli" di Jose MOURINHO applicato all'atletica.


Sempre più uniti! Oltre che dalla folta partecipazione ho ricavato l'ispirazione dalla prima pagina del GdV odierno dove il nome di Michael TUMI è affiancato alla foto che mi vede in partenza, appena sotto l'intestazione del giornale, tanto per continuare una storia iniziata a maggio (vd. pagina GdV in precedente post), preceduta e continuata più volte in questo blog (vd. più recente post).

gruppo [AV] MASTER alla partenza
radunata solo metà degli invasori arancioni
Per chi si fosse perso gli azzurri glutei in prima frazione c'è il filmato nel podcast di RaiSport. Purtroppo la regia personalizzata nasconde il disastro dell'ultimo cambio delle staffette USA e GBR: un colpo di fortuna non sfruttato dalla squadra italiana, ovvero la medaglia a portata con il tempo ottenuto due ore prima in qualificazione.

Torno alla Mezza del Brenta e faccio il riassunto di sei edizioni corse tutte in condizioni meteo non favorevoli. Nelle previsioni del sabato sembrava che Giove Pluvio dicesse "finora vi siete lamentati per il caldo? mo' beccatevi sta perturbazione!" che, di origine sud occidentale, ha impaccato l'umidità, pur coprendo il sole, e si è scatenata dal pomeriggio. Come al solito in ritardo di mezza giornata.

la partenza - ph. Gec MARCHETTO
Riporto posizione, tempo e numero di arrivati (classifiche complete nei rispettivi link)

2006 5^ 1h12'31" - 434
2007 6^ 1h11'16" - 488
2008 5^ 1h11'50" - 490
2009 4^ 1h09'28" - 414
2010 4^ 1h11'02" - 479
2011 3^ 1h13'10" - 618 ... + 30%

La mia miglior classifica corrisponde quindi alla peggior prestazione cronometrica. Scrivo le frazioni di 3km con le relative pulsazioni medie e finali che poi finiranno sull’agenda. In questi aspetti sono ancora un amanuense e ho la soddisfazione di far passare le informazioni sulla punta delle dita per segnarle su carta con inchiostro o grafite, nonostante la tecnologia sia il mio parco giochi.

l'arrivo - ph, Gec MARCHETTO
03 - 10’21” 143 150
06 - 10’11” 154 158
09 - 09’56” 159 157
12 - 10’25” 159 159
15 - 10’32” 160 161
18 - 10’42” 162 159
Ar – 11’03” 160 166
--> media 157bpm
2’ dopo  l’arrivo 116

Sono un emotivo e un sentimentale: all'ingresso di porta Bassano ho allungato il cinque a sorella e nipotini allineati sul bordo esterno (moglie e figli mi aspettavano a Bassano). Mi sono quindi caricato sulla pendenza di Corso Mazzini per sfruttare poi l'abbrivio lungo la discesa verso Nove. Ecco spiegata l'anomalia veloce della terza frazione, altro che la media sognata per tutta la gara!

passaggio sul Brenta a Nove
ph. Enrico BUSATTO
Non ho niente da recriminare dal punto di vista tecnico. Tanti chilometri negli ultimi due mesi e la rinuncia alle  gare brevi mi hanno tolto la capacità di correre attorno a 163±2bpm che mi consentono andature 5”/km più veloci. Come se avessi l'ultima marcia troppo lunga senza avere la possibilità di scalare. Nell'autunno 2009 sono arrivato molto più scarico e andavo molto più forte rispetto allo stesso periodo 2010, ma sotto l'arco di Central Park sono arrivato in due modi completamente diversi (vd. precedente post per lo scatto 2009 di Giancarlo COLOMBO, mentre l'arrivo del 2010 rimarrà nel forontespizio del blog ancora a lungo).

Trovo ampio conforto anche nell'analisi di Ryan HALL alla sua gara apparentemente mediocre a Virginia Beach sulla via della maratona di Chicago 09/10 "when I was out there running I was like 'I think I could run a marathon at that pace' but when I’d go to the front and try to go a faster it would feel very uncomfortable. That’s a good sign actually" (in ambiente competitor il resoconto completo). Ormai in crisi di astinenza era un mese che non lo citavo (segnalo il suo post runners amnesia che attende argomentazioni da fine maggio).

percorso in pdf vettoriale
Continuo quindi a seguire la via della resistenza specifica. Quale miglior stimolo allenante di un'altra gara? Ho cominciato nel 2008 a fare questa accoppiata per me inusuale Mezza del Brenta +  Maratonina sul Graticolato, una formula allora vincente che mi portò al personale due settimane più tardi alla maratona di Berlino (vd. precedente post). Così mi sono ripetuto negli anni successivi con prestazioni in un range ristretto (2008 1h11'23"; 2009 1h11'04"; 2010 1h11'10" - nei link le classifiche complete) pur in condizioni molto diverse: dalla bufera di vento e pioggia del 2008, al caldo del 2009 e anche del 2010.

La gara è perfettamente organizzata dal gruppo guidato da Diego BOVOLATO che gentilmente mi ha chiamato a metà agosto dicendomi "mi rimane un pettorale nelle prime file, ti va bene il 5?". "Non sono in grandi condizioni" gli ho risposto. "Fai quello che puoi!" e a questo punto non ho potuto che accettare.
Piace a tanti la Maratonina sul Graticolato perché non si corre sui carboni ardenti, ma sulla traccia dell'antica centuriazione romana che ripartisce con linee ortogonali tanta parte della campagna veneta, in particolare a nord di Padova.

Maratonina sul Graticolarto 2010
Marostica si trova al vertice settentrionale del cardo massimo della centuriazione vicentina, lasciando l'attuale capoluogo completamente fuori asse, e la suddivisione dei campi ha lo stesso ritmo. Per questo mi sembra di correre sulle strade di casa, anche se non posso affermare di conoscere tutte le curve. Potrei chiedere un contributo a Ruggero PERTILE che abita poco lontano e l'anno scorso si è unito alla gara (vd. ricca gallery fotografica). Lo aspettiamo per un abbraccio. Grande Rero @ Daegu on the train for London Oly!

PS1 un ringraziamento a Giancarlo Gec MARCHETTO per il set completo di immagini, in parte inserite anche nelle pagine del GdV, che un giorno avrò modo di pubblicare; come avrò modo di aggiungere qualche scatto del gruppo [AV] MASTER che renda merito al titolo; qualche anticipazione nel blog di mio fratello Matteo e  alcoliche divagazioni in quello di Andrea RIGO.

PS2 tutto il team Studio RX (Sergio CONTIN, Lorenzo BERTACCO, Andrea MAROSO ben supportati da decine di collaboratori) era in piazza e per le strade e ha preso visione diretta del tutto; ciononostante il primo pensiero di Andrea dopo l'arrivo e le congratulazioni è stato "tutto a posto lungo il percorso?"; per me la gara ha avuto uno svolgimento ineccepibile, ma l'organizzazione è pronta ad accogliere ogni feedback per un continuo miglioramento lungo la via dei Mille+ partecipanti.

PS3 finora ho raccontato la storia della mezza, ma già quattro mesi fa avevo tratteggiato il raddoppio della distanza (vd. precedente post e relativi commenti), scampoli di fantascienza ben documentati.

10 commenti:

Andreadicorsa ha detto...

ancora complimenti per il meritato podio, grazie per la citazione alcolica e arrivederci a domenica sui carboni ardenti del graticolato. speriamo in una prestazione più veloce e meno alcolica:-)

Enrico VIVIAN ha detto...

@Andrea: la settimana prossima ci sono meno locali nelle adiacenze del piazzale delle premiazioni, ma - se non ricordo male - c'è la spina allo stand del pasta party!

Marius ha detto...

Complimentoni Enrico, bravo davvero!

mario de benedictis

Emiliano ha detto...

Bravo Enrico,super prestazione!
Mi spiace non aver avuto la possibilità di salutarti e presentarmi nel pre e post gara.....proprio vero che i nostri tempi non coincidono ,in tutti i sensi!
Ciao.

Giuse ha detto...

Grande "My NYC Coach" sei troppo forte!
Orgogliosissimo di te!!!
Domenica ho la Mezza a Parma... credo che ci metterò un "pochino" di più di te... just a little ;-)

GRANDE GRANDE GRANDE!!!!!

Enrico VIVIAN ha detto...

@Marius: graditissimi da uno che legge dietro i numeri

@Emiliano: ho letto/commentato il tuo post prima di risponderti; pochi sono stati contenti del crono di domenica e la fatica nel finale è comune a tutti anche a chi ha corso sei edizioni

grande confusione pre/dopo gara; urlando come un disperato, noi di [AV] ci siamo radunati solo a metà; domenica prossima al Graticolato sarà più facile trovarsi nell'ampio piazzale del pasta party in attesa delle premiazioni

@Giuse: grazie! ora tocca a te domenica prossima ... grande esordio! ti penserò fra una curva e l'altra del Graticolato

alla Mezza del Brenta si sono salvati solo i prudenti; ricordati che poi si raddoppia e il nostro obiettivo è fra due mesi

bressdicorsa ha detto...

AZZ FINALMENTE IL PODIO,SEMPRE RABBIOSO IL NOSTRO VIVIAN.E EEHHEEH

Enrico VIVIAN ha detto...

@Bress: bello il riassunto della storia, vero?

rabbioso sempre, anche solo per superare le avversità meteo e altimetriche

Enrico VIVIAN ha detto...

feedback di gara [01] arrivato via mail

# striscione con la parola ARRIVO scritta a caratteri cubitali; tanta gente si fermava sotto il primo arco nero della Diadora pensando fosse l'arrivo

# persona dedicata alla distribuzione dei gadget per pubblico (tubi gonfiabili arancioni) o manine o altro; inoltre la distribuzione dovrebbe essere fatta almeno 10 minuti prima dell'arrivo degli atleti e non 15 minuti dopo

Enrico VIVIAN ha detto...

feedback di gara [02] arrivato via mail

# partenza imbottigliata! chi è dietro perde tempo a raggiungere la linea di partenza; neanche quest’anno c’è stato il REAL TIME

# cartelli chilometrici! a partire dall’ottavo km (Corso della Ceramica) ci sono discrete differenze tra il numero segnato per terra con la vernice nera ed il corrispondente cartello

# automobilisti nervosi agli incroci! il vigile in centro a Nove non riusciva a fermarli nemmeno agitandosi animatamente in mezzo alla strada; ho assistito ad imprecazioni anche in altri incroci

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...