sabato 18 aprile 2015

l'Educazione e la Bellezza salveranno il Mondo (gita scolastica a Roma 1982-2015)

D'istinto avrei voluto cancellare i profili social (al momento 2 anni su Facebook e inattivo su Google+, registrato d'ufficio) e magari 4+ anni di mondo Blogger, ma non sarebbe servito per chi vuole (e sa) cercare, perché la rete non dimentica: da qualche parte in qualche server tutto rimane. Allora meglio usarla in modo consapevole, magari distinguere il valore del virtuale da quello reale, sapendo che di là i reati sono perseguibili come di qua.

Questa in sintesi la serata con il dott. Costa, ufficiale di Polizia, che partendo dal letale cyberbullismo ha spaziato verso altre amenità comportamentali legate al cattivo uso della rete. Non ha senso blindare i dispositivi di accesso ai figli, pur proteggendoli per quanto possibile, perché la falla è aperta in quello di un amico: meglio creare un rapporto di fiducia col minore che adegua in famiglia il sistema di protezione. In grassetto i tre messaggi essenziali che si trovano continuamente aggiornati nel sito CommissariatoDiPS.it

Quel giorno Camilla era partita per la gita scolastica, 3 giorni a Roma in 5^ elementare, simile alla mia in 3^ media 33 anni fa: Orvieto (pozzo e duomo), S.Pietro con ascesa alla Cupola, Catacombe e Colosseo + Foro Romano, Altare della Patria e Fontana di Trevi, Castel S.Angelo e Piazza di Spagna, il Pantheon e Montecitorio + Quirinale. Se i miei insegnanti erano una simpatica anomalia nel panorama marosticense, le cinque maestre accompagnatrici sono fenomeni rari (forse unici).

Ero tornato a casa con tanti ricordi e legami ben saldi che durano ancora adesso quando c'è il piacere di ritrovarsi, Camilla ha aggiunto 700+ scatti che mi ha lasciato smistare. Ho provato a capire cosa ha visto e dalla sequenza/quantità di immagini cosa ha guardato. Così mi sono ricordato la discesa nel pozzo, l'apertura improvvisa al Duomo, i riflessi del Tevere, la maestà di fabbrica e colonnato a S.Pietro, la salita obliqua alla lanterna ... sai papà, avevi ragione che bisognava piegarsi. Forse è la Bellezza che salverà il Mondo, con l'Educazione.

2 commenti:

andrea dugato ha detto...

io faccio sempre il paragone dei coltelli che tutti abbiamo nelle nostre cucine,
se usati in un certo modo....possono fare molti danni,
invece tutti noi li usiamo a buon fine, e sono talmente utili in certe situazioni che proprio non potremmo farne senza,
pensiamo a cosa ci ha portato a usarli consapevolmente, idem per il web
richiede, attenzione, gestione, educazione, disciplina, buon esempio,
solo con questo mix di ingredienti, forse, potremo rendere consapevoli i nostri figli su come vanno usati i coltelli

Enrico VIVIAN ha detto...

grazie per l'affilato contributo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...