domenica 22 dicembre 2013

Lo Sport del Doping, onta su onta

Le positività non vengono mai da sole: ai due anni di squalifica per Maksym Cerrone OBRUBANSKYY - positivo per tuaminoeptano e furosemide - la Procura ha richiesto altri due anni per violazione del passaporto biologico. In qualche modo sembra un'anticipazione di quello che potrebbe succedere ad Alex SCHWAZER se le indagini bolzanine arrivano a una sentenza (c'è ancora margine per un'eventuale sconto di pena?) ...

Poi nei giorni scorsi è emersa un'altra nobile positività nel ciclismo - clenbuterolo per Michael ROGERS - e quel mattacchione di Riccardo RICCÒ si mette a scherzare con i morti su twitter "in un residence solo come il Panta". Se avesse letto Lo Sport del Doping riderebbe di meno, conoscendo lo stato di prostrazione psico-fisica a cui era ridotto il Pirata dopo anni di abusi farmacologici.


Che notta buia che c'è / povero me, povero me / Che acqua gelida qua / nessuno più mi salverà / Son caduto dalla nave, son caduto / mentre a bordo c'era il ballo.

Onda su onda / il mare mi porterà / alla deriva / in balia di una sorte bizzarra e cattiva / onda su onda / mi sto allontanando ormai / la nave è una lucciola persa nel blu / mai più ritornerò.

@angolotesti

2 commenti:

Fausto di Bio Correndo ha detto...

Riccò non smette di stupire... Ahilui in negativo!

Enrico VIVIAN ha detto...

l'allontanamento da twitter potrebbe essere parte del TSO per Riccò

a proposito AleBallan79 è tornato a cinguettare dopo quaranta giorni di astinenza "A 365 giorni dalla caduta e 5 operazioni sono in bici pensando a quanto sia preziosa la vita e quanta forza di volontà per essere come prima"

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...