domenica 31 marzo 2013

Strade verso Berlino (Primavera dopo Pasqua)

luglio 2008 - agosto 2012
Come promesso nel post di martedì recupero la seconda slide della presentazione, anticipata da quella già pubblicata domenica, perché nella sua composizione riunisce in unica immagine la resurrezione agonistica e la seconda morte.

La prima foto è di luglio 2008, Camilla ha 4 anni e mezzo ed è venuta a prendermi con Antonella (Tommaso in pancia) a Campolongo di Rotzo, sopra Roana, dopo un lungo di circa 25km iniziato da Asiago, continuato in Val d'Assa fino all'Osteria del Termine, scavallato a Malga Mandrielle poi sceso a Malga Campolongo. Uno dei tanti fruttuosi allenamenti sulla via della maratona di Berlino (vd. post 28/01/2011) ...

una pimavera in bocciolo
La seconda immagine è di agosto 2012, Tommaso ha quasi 4 anni e vuole giocare a pallone in spiaggia a Bibione. Ho ricominciato a correre da pochi giorni e, non mi interessa come, voglio partire ancora a Berlino (vd. post 01/10/2012). A settembre, senza allenamento, infilo due mezze in un'ora e venti (vd. post 10/09/2012), ma una RMN conferma lo stato di sofferenza ossea (vd. post 14/09/2012), evidenziato ancora nell'immagine di gennaio 2013 (vd. post 03/02): ecco la separazione di due momenti che sembrano ugualmente felici. Comunque, alla faccia del buco nella cartilagine, mi sembra di stare meglio: arrivo a sera meno spezzato e riesco a fare qualche esercizio con i miei atleti, almeno le dimostrazioni (vd. post 30/03).

2 commenti:

luca fagan ha detto...

Ti stiamo aspettando !!!

Enrico VIVIAN ha detto...

porto a casa piccoli miglioramenti quotidiani, quasi invisibili giorno per giorno

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...