giovedì 1 marzo 2012

Just A Little Pin Prick

una delle 143 fette di ginocchio sx
raccolte da RMN 21/01/2012
Iperintensità di segnale nelle sequenze T2 e SPAIR pesate a livello della spongiosa del condilo femorale e del piatto tibiale del compartimento mediale, riferibile ad edema; coesiste focolaio di osteocondrite con area di circa 15x8mm di perdita di sostanza della superficie cartilaginea, al versante posteriore del condilo femorale interno. Degenerato con immagine per fissurazione radiale il corno posteriore del menisco mediale. Regolare menisco laterale, i legamenti crociati e legamenti collaterali. Presenza di verosimile cisti sinoviale adagiata lungo il margine posteriore del legamento crociato posteriore. Piccolo ganglio cistico al di sotto della spina tibiale interna. Fini irregolarità delle superfici cartilaginee contrapposte in sede femoro-tibiale esterna e femoro patellare. Un po' imbibito il corpo di Hoffa. Discreta quantità di versamento fluido intraarticolare che distende prevalentemente i recessi sovra e para-rotulei; concomita ispessimento della plica sinoviale patellare mediale.

Ecco l'esito della RMN 21/01: capito qualcosa? confrontato con quello dell'anno precedente (vd. post 06/03/2011)? Mi sembrava che tutto fosse rimediabile con terapie non troppo invasive dopo la grande botta prima della partenza della Mezza dei 6 Comuni (vd. post 25/11/2011 e successivi feedback). Così mi diceva Mario l'ortopedico, così credevo anch'io. Il quadro clinico sembrava evolvere positivamente (vd. post 30/12/2011 dopo la Stragiaxà), prima della ricaduta. Ho lasciato quindi alcuni resoconti fino a metà gennaio (vd. post 10/01 e 17/01), poi ho preferito non continuare a raccontare disgrazie e ottenere qualcosa su cui discutere. Arrivo così alla Giulietta & Romeo Half Marathon (vd. post 20/02) dove più che il tempo, ottenuto dopo tre mesi di non allenamento, mi aveva confortato la tenuta dell'articolazione. Rimaneva aperta la speranza di continuare a correrci sopra nel processo di lenta guarigione, previo inserimento di buon acido ialuronico. Ecco più o meno quello che ho fatto negli ultimi tre mesi.


Qualcosa è cambiato? Ho ritrovato Tommaso - l'ortopedico che mi ha sistemato entrambi i tendini di Achille sette anni fa e citato in forma anonima nel post 20/03/2011 - che mi ha fatto reinterpretare la lettura della RMN e la valutazione dell'articolazione. Per quanto raffinate le immagini non dicono tutto. Ha sottolineato la "perdita di sostanza della superficie cartilaginea" che probabilmente disturba il movimento insieme ad altre situazioni che devono essere regolarizzate. Tutto da verificare con un'artroscopia e, con l'occasione, fare quello che si deve fare ... encore!


Buco o non buco? Taglio o non taglio? Stavo sulla lama della decisione, verso quale declinazione ortopedica pendere: quella della terapia e riabilatazione o quella chirurgica? Credo in Mario e la sua diagnosi, ma dopo tre mesi non sento risposte convincenti dal mio ginocchio sinistro. Me lo terrei così, dovessi semplicemente camminarci sopra. Mi consolo pensando che, per il momento, è solo la puntura di un ago più grosso del solito.


Piaciuta la colonna sonora e video? Ecco alcune note che ho evitato di interporre nel testo per non rallentarlo
# 1 # chiudo il mese di febbraio con lo stesso gruppo con cui lo avevo iniziato, ovvero i Linkin Park (vd. post 01/02); titolo, umore e rumore sono significativi (vd. testo @azlyrics, 2007)
# 2 # continuo con i Linkin Park che lasciano spazio a Jay Z (chi lo segue nel rap?) e a Paul McCARTNEY  in una magica sessione di Numb/Encore vs. Yesterday (vd. testo @azlyrics, 2004)
# 3 # da Numb a Comfortably Numb il passo è breve, all'indietro di 25 anni, in uno dei pezzi dell'unica sinfonia nell'album The Wall dei Pink Floyd (ampiamente citati nel post 28/12/2011); di lì ho preso il titolo del post (vd. testo @azlyrics1979); il video appartiene all'omonimo film ed è sottotitolato
# 3 bis # concludo il delirio psichedelico sulle stesse note di Comfortably Numb con l'assolo di David GILMOUR @ Royal Albert Hall in tempi più recenti (maggio 2006)


PS la pubblicazione del post è stata programmata per 01/03 verso mezzogiorno, quando l'artroscopia dovrebbe già essere stata eseguita ... aggiornamenti a breve!

10 commenti:

Il Drugo ha detto...

Confortably Numb è una delle cose più belle della storia del mondo. Pochi cazzi.

Enrico VIVIAN ha detto...

perfettamente d'accordo!

grinta ha detto...

concordo, con insieme tutto The Wall
un brick fondamentale nella mia formazione caratteriale, nelle crisi e nel furore della crescita
enrico tieni duro e sempre avanti, quando corro, un pensiero è anche per te, e per tutti quelli che vorrebbero correre ma non possono

Enrico VIVIAN ha detto...

io e mio fratello Matteo abbiamo consumato la cassetta originale di The Wall, forse la prima che abbiamo avuto nel nostro primo registratore

grazie del supporto, ne ho tanto bisogno perché è previsto lungo riposo: le cartilagini sono lente a ristrutturarsi

Gianmarco Pitteri ha detto...

In bocca al lupo, tieni duro... e come si dice dalle nostre parti... mai molàr!!!

Enrico VIVIAN ha detto...

GRAZIE DEL SOSTEGNO! LA LEGGO DURA!

... si evidenzia: distacco condrale con esposizione ossea al cfm in zona di carico con area di condrosi circostante di 2-3°, condrosi 2° rotula, numerosi frammenti cartilaginei liberi

si esegue: condroabrasione cfm con strumento motorizzato e a radiofrequenze, microfratture alla Steadman cfm, condroabrasione rotula
...

così parlò il REGISTRO OPERATORIO

Emiliano ha detto...

.....e va ben!No le che adesso par du tochetini de cicin nel xenocio no te cori più!Sti vesentini no i ga più voia de tribular!!!
Ciao Enrico e buona guarigione.


PS: ci sono passato alcuni anni fa in una fissurazione del mediale destro......

Enrico VIVIAN ha detto...

ciao Emiliano,

come puoi leggere nel referto, il menisco non è stato toccato, pur essendo fissurato ... sta bene così!

invece la cartilagine del condilo femorale è andata a ramengo e comincia a mangiarsi l'osso se continuo a correrci sopra ... proprio come alla Giulietta & Romeo HM!

fino a ieri non lo sapevo! oggi lo so e sarebbe stupido insistere ... per le gare ci vedremo in autunno!

Tosto ha detto...

ti auguro di venire a capo delle tue rogne io è un anno che ci vado dietro, spero di venirne fuori a breve :)

Enrico VIVIAN ha detto...

ciao UOMO! ti leggo sempre e i tuoi problemi mi sembrano un rebus

ieri ho scoperto un buco su una cartilagine ... peccato che ci passino sopra chili e chili a ogni appoggio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...