venerdì 14 settembre 2012

Fermo altri due mesi - RMN 07/09/2012

sofferenza nel cerchio
sopra = condilo femorale
mezzo = poca cartilagine
sotto = epifisi tibiale

il resto è tutto a posto!
L'esame radiologico è di una settimana fa, ho avuto l'esito mercoledì e oggi ho finito il giro delle consultazioni: meglio fermarsi prima di fare gran danni! Un po' di cartilagine si è formata, ma il carico si sta ripartendo male e sta soffrendo anche il piatto tibiale. Ho letto e ascoltato poco ottimismo attorno a me e al mio ginocchio.

Vedi precedente esame del 26 Febbraio 2011 (*). L'esame attuale viene eseguito in esito di indagine artroscopica (01/03/2012) per distacco condrale con esposizione ossea al condilo ·femorale mediale con area di condrosi circostante. Attualmente lo spessore cartilagineo femoro-tibiale sul versante mediale e' ulteriormente e sensibilmente ridotto nei confronti del precedente esame, con spiccata riduzione da questo lato dell'ampiezza della rima articolare. Coesistono come fatto di nuova comparsa note di edema da sofferenza della spongiosa per un settore piuttosto esteso a livello del condilo femorale mediale prevalentemente nei piani medio-posteriori. Note di edema pure da sofferenza della spongiosa interessano anche un settore poco esteso dell'epifisi tibiale sul versante mediale ed alla base delle spine. Normale lo spessore cartilagineo femoro-tibiale sul versante laterale. Il crociato anteriore è riconoscibile nel'intero decorso, di spessore lievemente aumentato nei confronti del precedente esame, con discreto edema interstiziale prevalentemente della componente posteriore dello stesso. Normale il crociato posteriore. Minimi fatti di edema per le parti molli del comparto mediale in sede paracondiloidea. Attualmente la rotula presenta accenno a deviazione verso l'esterno; non rilievi per le cartilagini femoro-rotulee. Tuttora presente versamento articolare, un po' meno esteso nei confronti del precedente esame.

(*) vd.esito 06/03/2011, immagine 14/03/2011, soluzione 20/03/2011

Purtroppo le immagini dell'esame sono state stampate su lastra e non masterizzate su DVD: ho scansionato la più interessante. Al più presto le recupero dal centro diagnostico e le confronteremo con quelle precedenti (vd. post 24/05). Vi lascio con Francesco DE GREGORI, come nel post 04/09:  stasera è sotto casa mia ...

12 commenti:

emiliano ha detto...

Speravo mi raccontassi notizie migliori... e tu dirai; ...eh dillo a me!
Ora si tratta di aspettare che il tempo passi o ti hanno proposto altre soluzioni?

CHICO68 ha detto...

Abbi pazienza, per un'adduttore "stirato" ho dovuto aspettare quasi 6 mesi...

Enrico VIVIAN ha detto...

@emiliano: forse aggiungerò tecar e magnetoterapia; sei mesi dopo l'operazione mi sembrano quasi palliativi, poco più di un placebo

@chico68: oggi sono più tranquillo di ieri; per me sono passati più di 6 mesi dall'operazione e poco meno di 10 dall'incidente

Gianmarco Pitteri ha detto...

Di tutte le terapie, la Tecar dovrebbe essere la più valida, ovviamente dipende da quante se ne fa, un conto è tot ore al giorno, un conto è un'ora a settimana!

Mi ripeto... TIENI DURO!!!

Tosto ha detto...

questo è un segno del destino...ti devi prendere la bici!

Enrico VIVIAN ha detto...

@Gianmarco: odio le terapie! ti saprò dire: negli ultimi tempi ho rivalutato anche i semplici ultrasuoni

@Tosto: magari mi piacesse ... sarebbe la soluzione! attendo la MERIDA di Alessandro FABIAN (vd. post 06/08)

Enrico VIVIAN ha detto...

GRAZIE A TUTTI PER IL SUPPORTO!

Drugo ha detto...

Mi dispiace un sacco ma mi associo nel sostegno. Tieni duro che alla fine la spunterai.
Com'è stato De Gregori ?

Enrico VIVIAN ha detto...

Ciao Giacomo! Qui la lotta si fa dura: riprenderò a correre a un anno dall'incidente! Tanto tempo ... sperando di funzionare stavolta!

Il concerto di DE GREGORI è stato apprezzato, non molto frequentato (scacchiera piena, tribune quasi vuote) - vd. foto GdV odierno che ha rinunciato a dare numeri

luca fagan ha detto...

Ancora un pò di pazienza e ritornerai più forte di prima

luca fagan ha detto...

Ancora un pò di pazienza e ritornerai più forte di prima

Enrico VIVIAN ha detto...

Grazie del conforto! Sei arrivato in fondo al "radiologhese"?

Magari domani esplicito meglio e ci aggiungo qualche immagine più chiara (se recupero DVD!).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...