lunedì 6 agosto 2012

Alessandro FABIAN, finalmente Olimpiade

raduno di famiglia
all'ingresso di Terrassa
Stasera ci sarebbe ben altro di cui parlare, anche perché Alex SCHWAZER è comparso più volte in questo blog (vd. cenni in post 17/08/2011 e flash in post 29/06/2011). Nei prossimi giorni avremo qualche informazione in più, Alex avrebbe già ammesso e, conoscendo la sua loquacità, non mancheranno spiegazioni: sarà un'altra pecorella per Don Marco POZZA (vd. post 09/07)?

Mi scuso con Alessandro per la promiscuità con Alex, ma domani è il suo giorno e non sarà difficile seguirlo all'ora di pranzo (partenza del triathlon alle 12:30) a coronamento di un percorso seguito da vicino (vd. post 19/07 e retrolink). Una settimana fa ho mancato la conferenza stampa, purtroppo mi era stata indicata la località sbagliata, ma ho rimediato la sera stessa, quando l'ho incontrato per incanto in via Fermi a Marostica (vd. post 25/02/2011). Tutto bene! Con l'occasione ho preso le misure della sua MERIDA da allenamento, facendo il giro del piazzale: comoda e giusta per me! Attendo quotazione a fine stagione.

17 commenti:

bressdicorsa ha detto...

didoni intervistato in rai lo voleva uccidere il suo mangia merende kinder...

Gianmarco Pitteri ha detto...

Se fai una cosa del genere utilizzando un prodotto del genere... impossibile pensare di farla franca, ti beccano al 100 %, quasi un voler farla finita per sempre, della serie "Vi prego, beccatemi e festa finita!".

Certo che rovinarsi la vita (non solo sportiva) così... vabbé che andrà a batter cassa con interviste per i vari settimanali per cerebrolesi...

Drugo ha detto...

Concordo con Gianmarco, a me questa cosa del doping pare molto strana. Nel senso che Schwazer già anni fa era stato vicino al ritiro. Dirò una stronzata ma a me pare quasi il comportamento di qualcuno che vuole farsi beccare volutamente.

Comunque oggi si tifa Fabian, non seguo molto il Triathlon...che abbia speranze di medaglia ?

Enrico VIVIAN ha detto...

ho avuto la fortuna di assistere ai primi commenti in diretta RAI: Franco BRAGAGNA è stato bravo e Michele DIDONI un grande dal punto di vista umano, meno dal punto di vista tecnico ... come ha fatto a non accorgersi del nuovo sostegno che si dava l'atleta?

da ieri sera il mondo sarà pieno di commenti in merito: io aspetto quelli dell'Alex originale che non si faranno attendere! nel frattempo si è preso ogni responsabilità, liberando tutti gli altri: ci vuole un fisico bestiale anche per questo

se certe sostanze sono ancora utilizzate significa che funzionano e passano inosservate ai controlli o almeno così è stato fatto credere all'atleta ... certo che è sempre più dura - vd. post 25/07

per quanto riguarda gli aspetti pubblicistici ci penserà la sua manager e l'amore per Carolina ... poi c'è sempre tempo e modo per redimersi, fino al punto di morte!

Gianmarco Pitteri ha detto...

Mah, con ripetuti controlli a sorpresa prima, durante e dopo... ok con prodotti "nuovi", ma con roba vecchia di 10 anni...

Anche il vuotare il sacco un secondo dopo, mi sa tanto di liberarsi di un peso per cambiar vita, certo che farlo così...

Enrico VIVIAN ha detto...

@Drugo: forse ad Alex non è chiaro (o forse troppo) che "vale tanto quanto marcia" ... la voglia di ritiro era una forma di rifiuto della fatica bestiale per continuare a marciare al top ... la tentazione del doping la soluzione per una presunta anemia ... ce lo racconterà lui!

Alessandro fa il miracolo se entra nei primi 8: ha speso tanto fino a 2 mesi fa per assicurarsi la posizione nel ranking mondiale, necessaria per essere alla partenza olimpica!

@Gianmarco: quali sono i prodotti vecchi? l'EPO aveva pensionato l'autoemotrasfusione che poi è tornata di moda con i nuovi controlli ... approfondirò con una connessione più veloce: con l'attuale GPRS mi è difficle caricare le pagine!

Gianmarco Pitteri ha detto...

"Vecchi" nel senso che con i controlli attuali (soprattutto se ripetuti e a sorpresa) li beccano facilmente...

Enrico VIVIAN ha detto...

certo! anche questo aspetto accredita la soluzione artigianale dell'intervento ... approfondirò!

Gianmarco Pitteri ha detto...

... notizia di pochi minuti fa... sempre gli stessi nomi... che tristezza...

Enrico VIVIAN ha detto...

manda un link o un riassunto ... in Alpago sono ai confini del mondo! peggio di Simone MORO in PAKISTAN

Gianmarco Pitteri ha detto...

http://www.itasportpress.it/?action=read&idnotizia=95135

Enrico VIVIAN ha detto...

GRAZIE, Gianmarco, per la pagina leggera da caricare!

Su Michele FERRARI ho scritto anche troppo nel post 09/07.

Gianmarco Pitteri ha detto...

Ops vero... un bel mattone, però ormai trovi la notizia su tutti i quotidiani... ;-)

edoardo.gasparotto ha detto...

Schwazer ha sbagliato e pagherà pesantemente com'è giusto che sia.....ma nessuno finirà sulla croce. Amarezza tanta ma avanti sempre (c'è alternativa ?).
Ciao, campeon.

Enrico VIVIAN ha detto...

@Gianmarco: non ho problemi quando ho il link diretto ... attendo volentieri! verso mezzogiorno sono arrivati anche i quotidiani

@Edoardo: Alex sta già pagando; mi sembra che domani ci sia la conferenza stampa a Bolzano ... chi vuole può armarsi di pietre o pomodori!

Gianmarco Pitteri ha detto...

Mi sa che c'è molto di più sotto, soprattutto per la tempistica: dichiara di aver rinunciato alla 20 km perché sapeva di esser stato pizzicato, peccato che l'annuncio sia stato fatto il 28 mentre il controllo il 30...

Enrico VIVIAN ha detto...

ho letto vari giornali, ma le uniche informazioni serie sono nell'intervista della Gazzetta

sto meditando un post "la forza dell'insicurezza": tanti particolari da acclarare, ma il problema nasce di là ... Alex sulla strada di Londra si è dimenticato dell'Alex di Pechino

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...