giovedì 21 giugno 2012

Atmosfere Creative @ Bolle NARDINI - immagini e resoconto

GdV 15/06/2012 - pag.59
Comincio con la foto che non ho fatto e ho scoperto successivamente nella comunicazione del GdV. Sarà per la prossima volta, se mi sarà consentito (vd. post 16/06). Così sarà meglio apprezzata la struttura completa che ho parzialmente riunito nel


L'ambientazione vale la visita in una delle prossime occasioni: segnare 05-07/07 per l'esibizione di danza Progetto BOLLE 2012 all'interno di OperaEstate. Deve essere un evento fantastico da quanto ho visto dalle foto di Giancarlo CECCON proiettate sullo schermo alle spalle dei relatori per buona parte della conferenza. "Questo posto è quello che vogliamo dire". Così inizia Fabrizio PANOZZO e potremmo già finire. Invece la lista degli interventi è lunga: se non si può parlare di "Distretto Culturale" si può evocare un più poetico "Atmosfere Creative".

presentazione perfetta
Non mancano le parole ai professori: Monica CALCAGNO e lo stesso Fabrizio sono ampli per quanto riguarda principi e metodo, mentre la realizzazione pratica dei progetti è raccontata da alcuni protagonisti. L'articolo del GdV sottolinea la presenza di OperaEstate, nella persona di Rosa SCAPIN, Direttore Generale, ma altrettanto spazio è lasciato a Viviana CARLET e al suo LagoFilmFest per arrivare a Daniele LAGO (solo omonimo del paese) per esporre il legante culturale su più versanti in un'azienda produttiva come Lago SpA. OperaEstate è ormai un'istituzione in tutti i sensi, anche nelle parole di Rosa, Viviana è l'invenzione che non mi aspettavo da una località in cui passo spesso verso l'Alpago, Daniele (ultimo di 10 figli) è il trascinatore di una realtà familiare di 180 dipendenti che vuole esportare il Veneto nel futuro, mantenendo le radici nella tradizione. Daniele e Rosa si ritrovano insieme nei cartelloni che tappezzano il bassanese.

sottopasso a Romano d'Ezzelino
L'ultima parte è lasciata a Francesco BERNARDI (Confindustria) e Maurizio CECCONI (ECoC 2019). Si torna a temi generali, con qualche caso specifico a illustrare "quello che si può fare meglio", e Maurizio mi risveglia con la sua vena polemica a sostenere la candidatura di Venezia con il NordEst a Capitale Europea della Cultura 2019. Chissà che gli riesca di farla vincere davvero: un nuovo grande obiettivo per amalgamare tante buone realizzazioni.

Sono stanco dopo due ore e mezza (vd. post 16/06), non ho più il fisico dello studente e mi sono perso in alcune tecnicalità di un linguaggio per esperti. Forse sarà stato il finale con aperitivo NARDINI, ma mi è rimasto il retrogusto della "conferenza che vorrei". Magari già da lunedì prossimo (vd. post 14/06).

2 commenti:

Barbara Bonazzo ha detto...

Ma che belle foto.... posso permettermi di lasciarti il link del mio video di alcuni anni fa proprio sulle Bolle?

http://www.youtube.com/watch?v=iEztmO-PQOg&feature=plcp

Ciao e buona corsa :-)

Enrico VIVIAN ha detto...

Grazie del doppio contributo!

La magia delle foto che diventano video e la visione della porzione superiore delle Bolle, a noi preclusa.

A presto, Enrico

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...